logo

Clima Egitto

Il clima egiziano è di tipo desertico caldo su quasi tutto il suo territorio. Gli inverni sono in generale miti ma in pieno deserto possono registrarsi anche temperature inferiori allo 0 °C a causa della forte escursione termica giornaliera. L e estati sono invece estremamente calde con temperature che, sempre in pieno deserto, possono raggiungere anche i 50 °C.

Entrando in maggior dettaglio è possibile suddividere il clima in Egitto in 4 fasce distinte.

  1. la zona mediterranea che, influenzata dal mar mediterraneo, presenta un clima pò più temperato. Le escursioni termiche sono generalmente abbastanza basse e la piovosità è la più alta d’Egitto. Alessandria, ad esempio, vanta il record , per così dire, di 200 mm di acqua l’anno. Le temperature minime medie vanno generalmente da 8 °C in pieno inverno a 23 C° in agosto. Le medie massime  variano tra i 18 ed i 30 °C anche se in agosto, è bene sottolineare, si possono raggiungere punte di 40 °C.
  2. La zona desertica più settentrionale (quella che per intenderci ospita Il Cairo) è presenta un clima decisamente più desertico. Le precipitazioni sono estremamente basse e concentrate nel semestre freddo. In estate di fatto non piove mai. Le temperature sono estremamente alte ma per fortuna l’umidità è molto bassa (anche 10-15%), cosa che non rende certo facile la respirazione.
  3. La zona desertica meridionale (che ospita alcuni importanti siti archeologici come Luxor) presenta il tipico inospitale clima desertico. Le escursioni termiche diurne sono notevoli anche di 25 – 30 °C e in inverno di notte la temperatura può scendere anche sotto lo 0 °C. L’umidità è estremamente ridotta.
  4. La zona del Sinai a contatto con il mar Rosso, meta di moltissimi turisti e che ospita località come Sharm ash Shaykh, presenta comunque un clima desertico ma mitigato dalla presenza del mar Rosso. Le piogge sono comunque limitatissime ma l’escursione termica è ridotta. La temperatura dell’acqua del mare è estremamente invitante e va dai 22 °C di febbraio ai 29 °C di agosto.
Mappa Egitto

Mappa Egitto

I mesi migliori per visitare l’Egitto sono certamente quelli primaverili, dove il caldo è un po’ più sopportabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

logo
logo
Powered and designed by Ilclima.org
css.php